YES VEGAN

Yes Vegan, il logo

Aumenta ogni giorno l’offerta vegan ma non è così facile orientarsi. Il nostro logo yes Vegan, è studiato per essere chiaramente visibile e di immediata comunicazione.


Yes Vegan è il logo pensato per i soci di Progetto Vivere Vegan. La sua applicazione a confezioni e prodotti, cartelle stampa e documenti, vetrine e esposizioni, pagine web e altro ha lo scopo di identificare facilmente la loro matrice vegan.
E’ possibile farne richiesta 

all’associazione, che ne rilascia l’uso, essendo un marchio registrato (marzo 2016). Per ottenerlo, dopo la verifica dei requisiti richiesti, basterà essere soci promotori (quota associativa 50 Euro).


Il logo viene rilasciato senza nessun’altra richiesta economica fatta eccezione per la spedizione dell’adesivo “yes Vegan” (nel caso sia richiesto).

Modulo per la richiesta d’uso del logo yes Vegan

Compila questo modulo per richiedere l’uso del logo yes VeganNome e Cognome(richiesto)Denominazione dell’attivitàContatto telefonico del responsabile(richiesto)Contatto e-mail del responsabile (richiesto)L’attività è associata a Progetto Vivere Vegan Onlus:(richiesto) come socio ordinario come socio sostenitore noL’attività è iscritta al portale Pagine Vegan nella seguente categoria(richiesto) Total Vegan Part Vegan Light VeganRICHIESTA d’uso del logo YES VEGAN per il seguente uso(richiesto) 1. APPLICAZIONE SU UN PRODOTTO 2. IDENTIFICAZIONE DI UN ESERCIZIO COMMERCIALE 3. APPLICAZIONE SU MATERIALE CARTACEO 4. APPLICAZIONE ON-LINE 5. AltroL’applicazione può avvenire sull’etichetta del prodotto, sulla confezione o sul prodotto stessoIl prodotto e/o l’attività per il quale richiedo l’uso del logo “yes Vegan” appartengono alla seguente categoria(richiesto) Alimentazione Arredo Abbigliamento Cosmesi Cultura e informazione Esercizio commerciale Ristorazione Struttura ricettiva Studio professionale AltroPer tutti i casi, il prodotto non contempla all’origine dei suoi ingredienti e nel processo produttivo alcun uso di sostanza di derivazione animale, olio di palma e di colza e l’attività non comporta, neppure indirettamente, sfruttamento e violazione di Animali umani e non.