PagineVegan, tutto il vegan che vuoi

Eco Arredi RIR: le cose di oggi pensano il domani

Intervista a Mariano Parise,
di Eco Arredi RIR

di Ilaria Beretta
Pagine Vegan

Un artigiano del legno davanti al mondo che cambia, i suoi mobili ecologici pensati con la leggerezza e la responsabilità di chi guarda al futuro di tutti.

«Guarda quella ragazzina con quel pacco!
Ah, la conosco! Si chiama Arianna.
Ma che cosa c’è dentro il pacco?
Il suo futuro!»

In queste poche battute si potrebbe veder concentrato il frutto di 25 anni di lavoro di Mariano Parise, artigiano, designer e costruttore dei mobili, degli arredi e dei complementi che portano il marchio RIR, ovvero Risorse-Interamente-Riciclabili. Una ragazzina ne rappresenta il logo: «Lo scopo di Arianna – ci ricorda Parise dalle pagine del sito web – è quello di ricordare alle persone di compiere un gesto ben preciso che non sia quello di gettare via, ma di trasportare un oggetto verso una nuova vita. Il marchio RIR vorrebbe indurre le persone e le aziende a consumare e a produrre in modo intelligente e sostenibile muovendosi sempre più verso un’economia sana».

trasportare un oggetto verso una nuova vita

Che cosa la differenzia dai tanti produttori di mobili in legno?
Uso solo legno certificato che proviene da Finlandia e Russia, multistrato di betulla, robusto ma facile da sollevare e maneggiare. Non faccio magazzino se non in casi eccezionali perché non voglio produrre di più della richiesta. Chiedo alle persone di aspettare 20 giorni: il concetto del “qui, tutto e subito” non è ecologico, dobbiamo capirlo tutti, anche chi pensa di “non fare male a nessuno”, perché spesso è sinonimo di oggetti poco accurati destinati a diventare presto spazzatura o, nel migliore dei casi, a ingrandire le fila degli invenduti.

Gli oggetti che realizza sono molto belli a vedersi e sembrano facili da usare, ma anche il tatto vuole la sua parte, possiamo toccarli in qualche negozio o a qualche fiera?
Dal 18 gennaio prossimo le persone interessate e anche i curiosi potranno venirmi a trovare nello show room DecorLab in via Tortona 31 a Milano: un progetto che coinvolge 25 aziende, tra le quali una parte “green”, e RIR è una di queste.

prodotti che piacciono agli architetti

Guardando la ricca galleria del suo sito troviamo varie soluzioni per arredare la casa e anche per trasformarla…
Sì, la parete mobile in legno MODULAR DECORATIV WALL piace molto agli architetti perché consente di creare spazi facili senza impiegare cartongesso o costruzioni di opere murarie che col tempo potrebbero stancare il committente del progetto. Inoltre, e questo vale per tutti, è molto facile da montare, leggera e modulare con pannelli da 150x75 cm.

Qual è la caratteristica principale degli oggetti RIR?
Forse quella di avere più di un’anima, devono piacere a chi li sceglie e ha una certa esigenza, ma possono diventare anche un’altra cosa: il porta pc che diventa un tavolino da letto, il porta tablet e porta bottiglie, l’espositore “Infinito” che diventa libreria, le sedie che sono sempre dai colori double face, il mobile da cucina che va bene nell’ufficio, la cassapanca che è anche un porta giochi… Poi sono interamente personalizzabili: basta avere un po’ di dimestichezza con découpage o con i pennelli. E riciclabili.

riciclare per non buttare

Riciclabili in che senso?
I miei mobili sono tutti pensati per essere montati facilmente da chiunque. Sono tutti a incastro, con una brugola si fissa l’assemblaggio finale, per cui c’è il legno come materiale e alcuni piccole parti in acciaio, facilmente scorporabili se si volessero poi gettare via. Ma questa spero sia l’ultima spiaggia, perché ogni oggetto che realizzo può essere aggiustato se si scheggia o si rompe, bastano colla o stucco da legno.

Come nasce un “RIR”?
Ogni oggetto ha avuto una lunga gestazione: prima metto a punto l’idea, poi in 3 o 4 giorni riesco a progettarla definitivamente, lavorando con AutoCad. Creo prove fino a quando ce n’è una che mi soddisfa pienamente e allora la costruisco. Anche il prototipo che ne viene fuori segue poi un iter di messa a punto. Ad esempio, la scrivania ha, sotto il piano del tavolo, una serie di spazi-canali per far passare i cavi elettrici e di collegamento. Chi oggi l’acquista troverà un luogo perfetto dove incassare tutto e avere così un ufficio o un angolo studio perfettamente e gradevolmente in ordine e facile da pulire.

Nella sua gallery ci sono anche oggetti molti piccoli, come i portachiavi aziendali personalizzabili…
Il multistrato di betulla è leggero ed eclettico, posso lavorarlo al laser con facilità anche facendo queste miniature.

A che cosa si è ispirato per fondare la sua attività?
La svolta della mia vita, che mi ha trasformato da impiegato a imprenditore, è stato un brutto incidente nel quale ho perso l’uso di un braccio. Ho dovuto “ripensarmi”, nel lavoro e nella vita. Per vent’anni avevo realizzato e trasportato nelle case altrui i mobili in legno che costruivo in fabbrica. Quando arrivavamo con il pezzo nuovo c’era sempre da smaltire quello vecchio, un problema per i proprietari ma alla fine anche nostro, di tutti noi. Una discarica piena, i cassonetti rigurgitanti oggetti in disuso che ormai sono immondizia, sono un problema comune e scottante a cui dobbiamo essere più sensibili. Per questo, una volta in proprio, ho voluto realizzare oggetti, mobili e complementi che fossero interamente smontabili e riciclabili.

Per saperne di più…

arredamento vegan | casa vegan | mobili vegan | design vegan | artigianato vegan | artigianato in legno | armadi eco | espositori eco | portachiavi in legno |  arredi ecologici | green economy | taglio laser | complementi d’arredo vegan | pareti in legno componibili | gadget ecologici

Questo sito si avvale di uso di cookie tecnici e di terze parti necessari al funzionamento e utili per tutte le finalità illustrate nella Informativa estesa o Cookies Policy. Se vuoi avere maggiori informazioni per proseguire nella navigazione del sito di Pagine Vegan oppure negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookies, consulta la Informativa Estesa o Cookies Policy che segue. Cliccando su Accetta acconsenti uso dei cookies stessi Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi